RE GNOCCO
 
 
web-1.jpg
Presentazione del carro "L'Italia dei Piccoli" PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 15 Febbraio 2010 17:23

 

FRAZIONI POIANO - GAMBINA

"L'ITALIA DEI PICCOLI" o “T E T T U N F E T E”

ovvero

Prima tetto io che dopo tetti tu!

Il carro vuole rappresentare la necessità che hanno molti uomini di sperimentare un affettuoso e “tenero” contatto. Ciò accade da sempre, ma soprattutto in questi tempi di crisi, specialmente, a quanto ci comunicano i media, ad alcuni rappresentanti della nostra classe politica. E quindi è nato TETTUNFETE, cioè come un noto politico, di piccola statura, esprima il suo “bisogno di tenero contatto” e come un suo amico, più piccolo di lui, aspetti il suo turno, insomma, due bei bamboccioni. Sono piccoli ma la loro necessità di avere abbondanti effusioni va di pari passo con il loro importante ruolo. La prosperosa nutrice, ma non solo, assomiglia stranamente ad una notissima signora assunta agli onori della cronaca a causa di un intenso e intimo rapporto con un notissimo politico. Il suo nome inizia per P ed il cognome per D apostrofato e di professione fa la ESCORT.

TETTUNFETE, tutti ne parlano

TETTUNFETE, tutti le cercano

TETTUNFETE, tutti le vogliono

e dicon tutti che è bello

TETTUNFETE, è bello guardarle

TETTUNFETE, è bello toccarle

TETTUNFETE, è bello tenerle

e a molti piace ciucciarle

TETTUNFETE, bisogna vederle

TETTUNFETE, bisogna provarle

TETTUNFETE, bisogna trovarle

e a volte bisogna pagarle

TETTUNFETE, devo ormai confessarlo

TETTUNFETE, mi piacciono e dico che bello

TETTUNFETE, è proprio un grande rovello

ma è sempre un po’ pazzerello

TETTUNFETE, TETTUNFETE,

anch’io ci sono cascato

e spero proprio

che non sia un peccato.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Il carro è largo 4 metri, lungo, compreso il trattore, 18 metri e alto circa 7 metri. E’ stato realizzato al 75% con materiale riciclato recuperando parti del vecchio carro allegorico, utilizzando per le “sculture” del polistirolo di scarto e per il “palazzo” dei pannelli in legno per l’imballaggio di torcitoi. Il rimorchio, con le ruote posteriori autosterzanti è adibito esclusivamente alle sfilate di carnevale. Il vari “movimenti” sono gestiti da una centralina idraulica alimentata da un generatore elettrico da 40 Kw che alimenta anche, l’impianto voci che ha una potenza di 5000 W e i fari per la sfilata notturna. Alla realizzazione del carro hanno partecipato circa 20 persone con molti giovani “di età” e molti giovani “dentro”. Il gruppo coreografico si compone di circa 45 elementi di tutte le età. I costumi sono stati pensati, tagliati e realizzati “in casa” da numerose signore che si sono rese disponibili e che ringraziamo calorosamente.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Febbraio 2010 18:02
 
filler2
Ciao, registrati al sito di REGNOCCO.IT e potrai accedere all'area riservata. Sondaggi, foto e news ti aspettano!



 41 visitatori online
Link consigliati:
Radio Alfa
Radio Alfa - Musica nell'aria...
Cinema Teatro San Luigi
Il Cinema Teatro San Luigi è in Via Disciplini, 22 a Castel Goffredo (MN)

Copyright © 2019 RE GNOCCO. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

template:joohopia.com